martedì 27 ottobre 2009

Un novembre molto "tech" a Torino.

Piemonte Share - toshare.it
"Piemonte Share è una piattaforma legata all'arte e alla creatività nella cultura digitale, nata da un'idea originale di Simona Lodi e Chiara Garibaldi. La nostra attività si svolge attraverso l'Associazione The Sharing (fondata nel 2003), che conta numerosi soci attivi nella divulgazione e promozione dell'arte digitale, new media art, interaction design, installazioni digitali interattive, arte e robotica, web-cinema. Da sei anni sviluppiamo eventi divulgativi, produzioni e iniziative di ricerca dedicate alla creatività che coniuga l'arte, l'interaction design e web-cinema con l'innovazione tecnologica con lo scopo di essere fattore di crescita culturale e di sviluppo economico."
Durante il mese di Novembre 2009 si terranno vari incontri, manifestazioni, mostre e concerti, come quello di Jeff Mills ed Alessio Bertallot. Molto interessante sarà venerdì 6 novembre la conferenza "Conference day DIGITAL ORBIT" presieduta dalla redazione di Wired.
Ecco il programma completo della manifestazione http://www.toshare.it/?page_id=941

Club To Club - clubtoclub.it
"Il concetto di indipendenza, creativa e musicale, sarà centrale rispetto al cartellone artistico di Club To Club, il festival internazionale di musiche e arti elettroniche di Torino che si svolgerà da giovedì 5 a sabato 7 novembre 2009, quest'anno ancora di più espanso nello spazio urbano, in luoghi straordinari come il Teatro Carignano, la Mole Antonelliana, il Teatro Gobetti, l'Espace, il Lingotto Fiere Padiglione 1, il Mirafiori Motor Village, in club come Hiroshima Mon Amour e al Libertine Supersport di Bruxelles."
Se vi piace la musica elettronica, questo e' l'evento che fa per voi. Consigliatissimo il concerto  / dj set dei The Bloody Beetroots, poi con serata Warp con Jimmy Edgar, Blixa Bargeld, Carl Graig, Laurent Garnier...

VIEW Conference | Digital Convergency - viewconference.it
"VIEW Conference è un evento internazionale a cadenza annuale incentrato sulla computer grafica, le tecniche interattive, il cinema digitale, l'animazione 3D, i videogiochi, gli effetti visivi.
Ogni anno, VIEW propone le novità più all'avanguardia e le applicazioni più aggiornate della realtà virtuale e delle tecniche interattive in vari campi, riservando un'attenzione particolare alle applicazioni industriali, all'ambito della formazione e a quello del cinema, grazie a presentazioni da parte di esperti di livello mondiale nell'animazione e negli effetti visivi.
VIEW 2009 continuerà ad esplorare il confine sempre più fluido tra mondi reali e mondi virtuali. Attraverso lezioni, workshop, conferenze, incontri, mostre, proiezioni, e presentazioni demo, VIEW continuerà a indagare le nuove frontiera del digitale, passando dal cinema all'architettura, dall'automotive design alla pubblicità, dalla medicina ai videogiochi."
Davvero impressionante il programma, con Michael Giacchino, il più famoso compositore di colonne sonore del momento ed il primo compositore di musiche per videogiochi ad essere nominato agli Oscar come keynote speaker, come moltissimi rappresentanti di realtà come la Pixar, Electronic Arts, Industrial Light & magic, etc.. Moltissime le proiezioni da non perdere.

venerdì 9 ottobre 2009

La Canalis compra il pesce per Clooney

1255027182218_01.jpg
"Mentre lui è a lavoro, lei va a fare la spesa. Lui è George Clooney, impegnato nelle riprese per il film 'L'Americano', lei è Elisabetta Canalis nei panni della perfetta donna di casa. Qualcuno le ha chiamate prove tecniche di matrimonio quelle in corso a Sulmona tra i due. Nell'Antica pescheria di piazza Garibaldi la Canalis ha acquistato una spigola di quasi due chili e ha chiesto un consiglio su come cucinarla."


Estiqaatsi... pensa che e' bello che giovane squaw provveda al cibo del suo amato. Estiqaatsi ha detto.

giovedì 8 ottobre 2009

Nucleare, tre italiani su quattro non vogliono centrali in 'casa'

"Tre italiani su quattro non vogliono nemmeno prendere in considerazione l'idea di una centrale nucleare nella propria provincia. E il 72 per cento non crede che le attuali tecnologie nucleari garantiscano elevati standard di sicurezza.
E' il verdetto che esce dall'indagine sulla democrazia energetica condotta dall'Istituto Format per conto di Somedia su un campione statisticamente rappresentativo della popolazione italiana di età superiore ai 18 anni (sono state effettuate 1.000 interviste con il sistema Cati dal 14 al 17 settembre 2009). L'atomo esce bocciato in modo netto, nonostante il lungo pressing del governo che ha aperto all'industria francese del settore, in forte difficoltà di bilancio e alle prese con l'aspro contenzioso giudiziario per l'impianto di nuova generazione che sta subendo un rinvio dopo l'altro in Finlandia."
http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/ambiente/nucleare3/nucleare-sondaggio/nucleare-sondaggio.html


Anche io sono contro il nucleare. Quando e se definiranno i siti per queste promesse centrali elettriche nucleari, allora quello sarà il momento di mobilitarsi. Ocio...

martedì 6 ottobre 2009

Lui blaga, ed io pago...

A Saluggia e' scoppiata una polemica politica su dove siano finiti dei soldi arrivati dallo stato per indennità, essendo Saluggia un comune con un deposito di scorie nucleari.
La sinistra e la destra, attualmente la maggioranza, combattono a suon di manifestoni per per rimpallarsi la colpa di avere sia il sito nucleare, sia la colpa di chi si e' mangiato i soldi.
Il punto, comunque, non e' questo. Il punto e' che mentre la sinistra, i comunisti bolscevici, stampano manifesti con pochi colori con i propri soldi, la destra stampa manifesti e volantini a tutto colore a spese del Comune di Saluggia, con in primo piano il nostro Sindaco.
Ma dico io, se si deve litigare come scolaretti, non e' meglio farlo a spese proprie che con i soldi nostri!?!??! Ogni volta che piove mi entra l'acqua in casa dalla fogna, che comunque pago, e quando vado in comune dicono "non ci sono soldi", certo, se li sono spesi in manifesti e volantini e viaggi a Dallas! Ecchecacchio!