mercoledì 30 giugno 2010

Che bel presidentino, molto fine.

Poi non lamentiamoci degli stereotipi su gli italiani.

in riferimento a:

"Nel corso della sua visita in Brasile, a San Paolo, Silvio Berlusconi ha incontrato gli imprenditori italiani e brasiliani. E non ha perso l'occasione per fare una delle sue consuete battute. Ha detto di soffrire di mancanza di memoria, e ha raccontato: "Stamani in albergo volevo farmi una ciulatina con una cameriera. Ma la ragazza mi ha detto: 'presidente, ma se lo abbiamo fatto un'ora fa'...'". Risate in sala e postilla del Cavaliere: "diffidate di chi non sa ridere, diffidate...""
- Foto Berlusconi e la cameriera brasiliana - 1 di 1 - Repubblica.it (visualizza su Google Sidewiki)

martedì 29 giugno 2010

Temporale Allagamento Via Rivetta Saluggia 29/06/2010 ore 06:30

lunedì 21 giugno 2010

Sad Keanu - Know your meme.

Ecco un nuovo internet meme, Keanu Reeves che solo e triste, su una panchina, si mangia un panino.
Anche io ho voluto partecipare, ed ecco il mio Keanu triste per il pareggio della partita Italia - Nuova Zelanda durante i mondiali di calcio in Sud Africa 2010.

Here it is my Sad Keanu at the stadium for the soccer game Italy - New Zealand during the workd tournament South Africa 2010.
in riferimento a: Foto - Keanu è triste? Sul web solidarietà e ironia - 1 di 19 - Trovacinema (visualizza su Google Sidewiki)

mercoledì 16 giugno 2010

Vuvuzela Ringtone Suoneria

Per la gioia di grandi e piccini ecco la suoneria per cellulare fatta con le vuvuzela, le micidiali trombette spacca timpani che stanno rovinando il tifo ai mondiali del Sud Africa 2010!
Scaricala ora su vuvuzela_ringtone_suoneria.mp3

Grazie a http://www.mangiato.it e http://www.isanarugby.com

L'Osce contro la Legge Bavaglio

L'ennesima dimostrazione che la legge che Berlusconi vuole fortemente e' da dittatura centroamericana e serve solo a favoririe i criminali.

"Il monito dell'Osce. E mentre nel Pdl il clima si fa sempre più teso, l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce), con sede a Vienna, ha chiesto oggi all'Italia di rinunciare al disegno di legge sulle intercettazioni o di modificarlo in sintonia con gli standard internazionali sulla libertà di espressione. "Sono preoccupata che il Senato abbia approvato una legge che potrebbe seriamente ostacolare il giornalismo investigativo in Italia", ha detto in un comunicato oggi Dunja Mijatovic, responsabile dell'Osce per la libertà dei media. "Il progetto di legge approvato dal Senato nella sua formulazione attuale - denuncia la delegata Osce per l'informazione - contraddice le raccomandazioni dell'Osce, specialmente nella misura in cui proibisce l'uso di alcune fonti confiddenziali e materiali che possono essere necessari per indagini giornalistiche significative al servizio della democrazia". Da qui la richiesta al nostro Paese di modificare il testo normativo, adeguandolo a standard e richiami in materia indicati dall'organismo internazionale. "I giornalisti devono essere liberi di riportare le notizie di pubblico interesse e di essere in grado di decidere come portare avanti un'inchiesta in modo responsabile", dice ancora Dunja Mijatovic."

in riferimento a: Intercettazioni, domani nuovo vertice Pdl L'Osce: "Italia rinunci a disegno di legge" - Repubblica.it (visualizza su Google Sidewiki)

martedì 15 giugno 2010

Il Decreto Bavaglio e la rete.

Un articolo interessantissimo su questa legge e sulla libertà della rete.

"Blogger e gestori di piattaforme di user generated content, quindi, all'indomani dell'entrata in vigore della nuova legge anti-intercettazioni, dovranno provvedere a dar corso ad ogni richiesta di rettifica ricevuta, entro 48 ore, a pena, in caso contrario, di vedersi irrogare una sanzione fino a 12 mila e cinquecento euro. Abbastanza direi - che questo sia l'obiettivo perseguito dal legislatore o solo un effetto collaterale dell'ignoranza con la quale il Palazzo continua ad affrontare le cose della Rete - da far passare ai più la voglia di occuparsi, online, di informazione in ambiti o materie suscettibili di urtare la sensibilità di qualcuno ed indurlo a domandare - a torto o a ragione - la rettifica.
Cucina, ricamo, motori e moda, si avviano, quindi, a divenire i temi più gettonati nella blogosfera italiana."

"All'indomani dell'entrata in vigore della nuova legge, infatti, sarà sufficiente pubblicare - e non sarà difficile elaborare uno script che vi provveda in automatico - in calce ad ogni post un link che inviti, chiunque abbia interesse alla rettifica, a comporre autonomamente un commento di un numero di caratteri corrispondente all'informazione da rettificare e pubblicarlo, sempre autonomamente, sul blog stesso, giusto di seguito, rispetto al post incriminato. Fatta la legge, trovato l'inganno, potrebbe dire qualcuno ma, in realtà, si tratta più semplicemente di volgere, a favore dei più, quelle peculiarità dell'informazione in Rete che sono, forse, sfuggite ai frequentatori del Palazzo. Ad una legge semplicemente stupida non può che reagirsi con una soluzione altrettanto stupida, ovvero, automatizzando un processo che già oggi - senza bisogno di alcuna legge - è alla portata di tutti.
Ma c'è di più o, meglio, la Rete può fare di più per reagire alle offese infertele."

in riferimento a: PI: Chi la Rete ferisce, di Rete perisce (visualizza su Google Sidewiki)

giovedì 10 giugno 2010

Problema di connessione con chiavetta TIM

L'installazione di una chiavetta internet Onda MT503HSA su un pc
portatile con WIndows Vista non e' andata a buon fine, i sintomi erano
che l'applicativo software alice mobile pur dando connessione non
c'era scambio di pacchetti dati. Per risolvere il problema ho tolto la
chiavetta sono andato nel pannello di controllo, centro connessioni di
rete, gestisci connessioni di rete ed ho ordinato le connessioni per
stato.
Ho inserito la chiavetta ed ho visto apparire una nuova connessione
alla rete locale lan, ho cliccato con il destro sopra per modificarne
le proprietà, ed ho visto che i protocolli IPv4 ed IPv6 non erano
selezionati, li ho spuntati e chiuso le proprietà. Ho lanciato il
software di connessione alice e la connessione ha preso a funzionare.

mercoledì 9 giugno 2010

Scherzetto in blu: Perez fa il verso a Katy


"Una vistosa parrucca blu, un'espressione da diva stupefatta: così il re del gossip Perez Hilton, ospite del premio Newnownext ha imitato il look di Katy Perry agli Mtv Music Awards. Sui risultati del look meglio non pronunciarsi, anche se Hilton dimostra ancora una volta di non mancare di autoironia [9 giugno 2010]"
- Scherzetto in blu: Perez fa il verso a Katy | Sei di Moda (visualizza su Google Sidewiki)

A proposito di questa interessante notizia, vorrei pensare cosa ne pensa il Grande Capo Cherokee Estiqaatsi...

"Estiqaatsi... chiede, ma chi essere Perez Hilton? Estiqaatsi non sapere..."

Perez Hilton e' un blogger famoso negli Stati Uniti per pettegolezzi sui vip americani.

"Estiqaatsi... non sapeva, ma pensa che e' bello che cantante Katy Perry abbia tanti ammiratori."

In Italia...

Che cosa sta succedendo in Italia? beh, un vero disastro.

COminciamo con la legge bavaglio, quello che vieta ai mezzi di
cumunicazione di pubblicare le intercettazioni telefoniche o le
registrazioni ambientali. Premesso che pochi in Italia sono sotto
controllo, e che se non stai facendo nulla di illegale difficilmente
ti intercetteranno, Berlusconi e' quasi riuscito a far passare la
legge che con multe salatissime punirà gli editori che pubblicano tali
registrazioni. Non si potranno più ascoltare nastri come quelli che
hanno permesso di smascherare gli sciacalli del terremoto a L'Aquila
(vero Bertolaso?), la montatura della scuola Diaz per diffamare i no
global, Berlusconi e le prostitute, tutte le intercettazioni ai
mafiosi, l'affaire Telecom che spiava illegalmente vari dirigenti e
politici italiani, la presenza dei servizi segreti dietro le stragi di
Borsellino e Falcone, le telefonate tra Berlusconi ed i vertici RAI
per far sparire i personaggi scomodi a Silvio, tutti i casi di
malasanità, etc, etc, etc.
La legge bavaglio, ricordatelo, serve solo ai delinquenti.

Poi Berlusconi dice che "La Protezione Civile non si recherà più in
Abruzzo finché esisterà l'accusa di omicidio colposo". Ricordo che
questa accusa e' nata da una intercettazione di Bertolaso che se la
rideva dopo il terremoto perchè sapeva che lui ed i suoi amichetti si
sarebbero fatti un sacco di soldi. Due volte idioti.

Ammetto che Santoro non mi piace, ma e' comunque il programma di punta
che con i suoi ascolti genera grandi introiti verso il servizio
pubblico, che non e' di Stato, come vorrebbe Berlusconi. Toglierlo di
mezzo come vorrebbe fare il direttore di rete Masi, schiavo di
Berlusconi, e sempre Masi vorrebbe ridurre lo spazio televisivo di
Serena Dandini (altro personaggio che non seguo particolarmente),
anche se i suoi ascolti sono altissimi, sempre sotto richiesta di
Berlusconi (altra intercettazione telefonica).
Tutto questo rientra in un piano per salvare la faccia a Silvio ed
aumentare gli introiti di Mediaset, credo che nessuno, di destra o di
sinistra possa avere ancora dei dubbi.

Sempre a proposito della RAI, spaventa non poco il diktat del
dittatore Silvio Berlusconi: "Se la Rai non cambia, non firmo il
contratto di servizio", se la RAI non dice e fa quello che vuole lui,
lui gli toglierà tutte le risorse economiche.

Ecco, questa e' l'Italietta che vuole chi vota Berlusconi. Complimenti.

domenica 6 giugno 2010

VESPANDA, le tre Americhe in VESPA

Che pazzo, ma quanta invidia!

"Girare le Tre Americhe con una Vespa Sprint Veloce.
Partire da New York, puntare all'apice dell'Alaska, scendere in California, girarsi l'Arizona, poi giù nel Messico, per il Centro America... quindi Colombia, Ecuador, Peru, Bolivia, Cile, Capo Horn e risalire per Argentina, Uruguay, Paraguay, Brasile, Guyane e Venezuela... poi ancora Centro America e costa ovest degli USA."

Ilario ha un suo sito web, un blog ed un gruppo su facebook dove potete trovare foto e video della sua impresa.